Mantova cultura 2017
Pasqua in musica con Monteverdi
Concerto in S. Apollonia a Mantova e anteprima a Revere. In maggio il Vespro in S. Barbara
10/04/2017
Il XV ciclo dei Concerti di Pasqua promossi dall’Associazione Ricercare Ensemble con il sostegno, tra gli altri, della Diocesi di Mantova, coincide con la ricorrenza dei 450 anni dalla nascita di Claudio Monteverdi. Il Concerto Spirituale della Settimana Santa “Verso il Vespro” omaggia il grande genio della musica che nacque a Cremona e morì a Venezia, dopo aver a lungo vissuto e lavorato a Mantova, alla Corte dei Gonzaga, dove compose il primo melodramma della storia e dove la basilica palatina di Santa Barbara lo vide protagonista del passaggio dalla musica rinascimentale a quella barocca.

Ricercare Ensemble partecipa alle celebrazioni monteverdiane proponendo le intramontabili note “senza enfasi”, ma con la qualità artistica che le è propria, in un dittico facente parte del progetto pluriennale “Le Meraviglie Cantate”. Si inizia dall’imponente “Messa a 4 voci da cappella 1651”, una composizione, come si legge nel programma di sala, di grande e moderna ricchezza musicale, calata in un prezioso contesto che alterna alle maniere compositive dello stile antico le formule più innovative della seconda pratica, secondo una molteplicità stilistica tipica del primo Seicento. Vi si accostano brani a tema sacro di autori quali il romano Sanci detto Sances, Frescobaldi, Lotti e Allegri. L’anteprima/prova generale, come di consueto, è aperta a tutti e si svolge a Revere nella chiesa dell’Annunciazione lunedì 10 aprile alle ore 21.15. La sera successiva, martedì 11 sempre a ingresso libero, il concerto avrà inizio alle ore 21 in S. Apollonia in Via Benzoni a Mantova, dove il decano dei parroci don Antonio Bottoglia ospita da un ventennio le prove di Coro & Consort, diretti da Romano Adami.

Il mese prossimo sarà la volta del celebre “Vespro della Beata Vergine”, fulgida espressione di devozione mariana e capolavoro assoluto in cui Monteverdi declina tutta la propria sapienza artistica alla diverse espressività di testi e invocazioni, mutando i colori, la forza vocale, la drammaticità, attraverso un impiego mirabile del contrappunto. Il “Vespro” farà ritorno nel luogo della sua prima esecuzione, la basilica palatina di Santa Barbara, domenica 21 maggio alle ore 21, quando al Coro Ricercare Ensemble si aggiungerà l’Accademia degli Invaghiti con direttore Federico Maria Sardelli. Ingresso 10 Euro.







La Cittadella Mantova La Cittadella Mantova