Mantova cultura 2017
Viaggiando nel tempo
Il Duo Milani Bertozzi all’Estate Musicale del Conservatorio
24/07/2017
Giunta alla sua XVII edizione, prosegue la rassegna di concerti “Estate musicale del Conservatorio 2017”, a cura del Conservatorio Lucio Campiani di Mantova e dell'Associazione Amici del Conservatorio di Mantova.

L’incanto si rivela quando la fisarmonica, mossa da un bisogno di comunicare e di condividere emozioni in musica, si unisce al clarinetto, nella creazione di raffinate armonie capaci di dare nuovo colore a originali melodie provenienti da diversi paesi del mondo, sostenute da una trama ritmica di grande energia. La passione per linguaggi fuori dagli schemi, l’invenzione musicale vissuta e trasmessa come gioco e come libera espressione di emozioni e moti dell’animo, unisce e stimola la ricerca del duo clarinetto e fisarmonica verso nuove possibilità melodico-ritmiche in un viaggio dalle affascinanti e calde sonorità.

Mercoledì 26 luglio, alle ore 21 all’Auditorium “Monteverdi”, con ingresso libero, Mario Milani (fisarmonica) e Stefano Bertozzi (clarinetti) propongono un percorso di Danze e Composizioni di immediato impatto emotivo, ricalcando le melodie di danze popolari provenienti da diversi paesi del mondo e proponendole in una nuova veste. Il progetto prende forma in questa ricerca di contaminazione tra popolare, etnico, jazz, latino con una scrittura fortemente improntata ai canoni classici ma che lascia spazio anche all’improvvisazione.

Programma:
Johann Sebastian Bach (1685-1750): Toccata in Re min. (trascrizione di Fuentiago)
Mario Milani: Tango storto (New tango concert)
Baldassarre Galuppi (1706-1785): Presto
Mario Milani: Musette (jazz valse)
Domenico Zipoli (1688-1726): Largo
Mario Milani: Duel (War dance 1), Tari
Domenico Scarlatti (1685-1757): La caccia
Mario Milani: Fear (War dance 2), Czardas op.2, Est (Balcanic dance)


Mario Milani si diploma in pianoforte e fisarmonica sotto la guida dei Maestri Anita Porrini ed Emanuele Spantaconi, presso i Conservatori di Musica di Brescia e Pesaro. Ha studiato composizione sotto la guida del M°Gianni Possio al Conservatorio “G. Verdi” di Milano e con i M° S. Gervasoni e G. Zadro al Conservatorio “G. Verdi” di Como. È docente di fisarmonica presso il conservatorio Lucio Campiani di Mantova.

Come solista e in formazione è stato premiato ai concorsi della “Città di Stresa”, “Città di Castelfidardo”, “Città di Lodi”, “Città di Foligno”, “Città di St. Etienne”, “Città di Roveredo” (CH), “Premio Ispra”, “Città di Vercelli” e “Festival di Erbezzo”. Ha suonato con l’orchestra dell’Opera Kirov di S. Pietroburgo la “Cantata per il XX anniversario della rivoluzione d’ottobre” op.74 di S. Prokofiev sotto la direzione di Valery Gergiev al Lingotto di Torino in prima assoluta in Italia.

È stato componente del famoso quartetto di fisarmoniche “H. Brehme”di Stresa. Ha collaborato come solista con “EnsembleQuattroCentoQuaranta” (Swiss), con la” Polis Orchestra della regione Calabria”, con “i Musici Estensi”, con l’Orchestra sinfonica giovanile “A. Lucchesi” e con i “Solisti dell’orchestra della filarmonica Umbra” nell’operina “Brundibar” di H. Krasa per il giorno della memoria.

Suona quasi esclusivamente musica da lui composta per le diverse formazioni: Duo Millemiglia (arpa, fisarmonica), TocoTicoTrio (Pianoforte, fisarmonica, percussioni), Contrabbandduo (fisarmonica, contrabbasso), Disegualensemble (fisarmonica, flauto, pianoforte). Ha inciso 4 CD con il Quartetto “H. Brehme”: Temi di Musica Classica, Quartetto Hans Brehme, Tangos (Astor Piazzolla), Tetrakkordeon (Musiche originali contemporanee); un CD con il Duo MilleMiglia: a musical journey; un CD con il TocoTicoTrio: Smile (Musiche di M. Milani). Dirige la Piccola Orchestra Nuvolari del conservatorio di Mantova.

Ha al suo attivo numerose pubblicazioni, di cui per fisarmonica, presso le case editrici Berbèn, Physa, Pagani Music, Rugginenti, Ame-Lyss (Swiss). Ha composto musiche per Mediaset. Ha registrato per RAI 3, RADIO 3 Suite, Mediaset, Radio Svizzera Italiana e per la Televisione della Svizzera Italiana.


Stefano Bertozzi si è diplomato in clarinetto presso il Conservatorio “G. Rossini” di Pesaro nel 1987 sotto la guida del M° R. Angelini e successivamente con il M° G. Garbarino presso l’Accademia Chigiana di Siena. Ha vinto diversi concorsi nazionali ed internazionali di esecuzione musicale (Moncalieri, Penisola Sorrentina 1987, Marcianise 1987, Perugia 1991, Ostuni 1991, Macerata Feltria 1993, Vigliano Biellese 1995, A. M. A. Calabria 1995 sez. Musica da Camera, A. M. A. Calabria 1995 sez. Musica Contemporanea, Perugia 1997, Ravenna 1997, Riviera del Conero 1998).

Ha svolto un’intensa attività concertistica suonando in varie formazioni (trio Tenet, Quartetto Claravoce, Ensemble Erasmus, ecc.) in diversi Paesi (Germania, Slovacchia, Rep. Ceca, Polonia, Austria, Svizzera, Francia, Spagna, Portogallo, Albania, Kosovo, Tunisia, Cile, Venezuela), in importanti rassegne e festival musicali (“Gasteig” di Monaco di Baviera, Settimane Musicali di Lugano, Gioventù Musicale Portoghese, Teatro La Fenice di Venezia, Consorzio “I Teatri” di Reggio Emilia, Endas Musica, Agimus, e molti altri).

Ha collaborato con varie orchestre italiane e in qualità di solista ha suonato con l’Orchestra da camera “S. Falchi” di Terni, la Filarmonica di Olsztyn (Polonia), l’Orchestra da Camera di Slupsk (Polonia), la Filarmonica di Kosizce (Slovacchia), l’Orchestra Sinfonica di Carabobo (Venezuela) e L’Orchestra “Città Aperta” (con quest’ultima, collabora regolarmente per la registrazione di colonne sonore per il cinema). Specializzatosi anche nel linguaggio della musica contemporanea, ha inciso musiche di importanti compositori contemporanei, per la “Ricordi” e per la “Crescendo” di Bari; per la “Bongiovanni” di Bologna musiche di Anton Webern e due cd di musiche attuali (Jazz world-music) per la “Felmay” di Torino. Attualmente è docente di clarinetto presso il Conservatorio Statale “Lucio Campiani” di Mantova.

Per informazioni:
Conservatorio di Musica “Lucio Campiani” di Mantova
Via della Conciliazione, 33
46100 Mantova
Tel. 0376.368362

www.conservatoriomantova.com
comunicazione@conservatoriomantova.com





La Cittadella Mantova La Cittadella Mantova