Mantova cultura 2017
A Mantova l’anteprima della Festa europea della Musica
Luca Barbarossa è il testimonial della manifestazione che, sabato 18, vede 1000 musicisti esibirsi in Piazze, Vie, Musei, Case circondariali e Case di cura.
14/06/2016
Con “1000 giovani per la Festa della Musica”, Mantova Capitale Italiana della Cultura fa da apripista, sabato 18 giugno, alla Festa della Musica che il martedì successivo interesserà le capitali e le città italiane ed europee, in una giornata dedicata alle nuove generazioni musicali raccontata anche da Radio 3 Rai. “Plaudo con grande entusiasmo alla Festa – ha dichiarato Renzo Arbore. I giovani sono sempre i principali protagonisti nel rinnovare la musica e poi a goderne per tutta la vita. La musica per i giovani, soprattutto ma non solo, è consolatoria, animatrice e protagonista della vita come una misteriosa scienza che si scopre solo suonandola o ascoltandola, ma, al contrario della scienza, la musica è bella proprio quando non è esatta, come nel caso della musica dei giovani, del jazz, dell’improvvisazione e di tutte quelle musiche capaci di innovare la straordinaria meraviglia delle sette note”.

La Città dei Gonzaga è interamente coinvolta e mette a disposizione 12 palchi in Piazze e Vie, Teatri e Musei, dove di esibiscono 1000 musicisti provenienti da tutta Italia, con testimonial Luca Barbarossa. 25 sono gli espositori che rappresentano il mondo musicale e 100 i volontari impegnati nella manifestazione. Il via è dato dalla Fanfara dell’Aeronautica Militare Italiana, dopo la quale ha inizio la kermesse che ripercorre i sessant’anni di storia della musica italiana attraverso pop, rock, folk, jazz, musica contemporanea, etnica, world, eccetera. Non mancano iniziative a carattere sociale, come concerti nella Casa Circondariale e nelle due Case di Riposo.

Tra i nomi celebri, sono presenti Eugenio Bennato, Omar Pedrini, Tosca, Lo Zoo di Berlino con Patrizio Fariselli degli Area e Ivana Gatti, Marco Ferradini, Stefano Saletti & Banda Ikona, Peppe Voltarelli, Tricarico, Ivan Cattaneo, Mauro Negri, Alessandro Solbiati, Zibba e i Kutso
e molti altri. Giovani artisti e band emergenti propongono il loro repertorio e omaggiano i grandi autori tra i quali Fred Buscaglione, Piero Ciampi, Sergio Endrigo, Herbert Pagani, Nino Ferrer, Otello Profazio, Umberto Bindi.

La manifestazione è completata da incontri, conferenze e lezioni di musica, presentazione di libri e animazioni. In particolare, Luca Barbarossa viene intervistato dal giornalista Enrico Deregibus al Teatro Bibiena alle ore 14. A seguire il giornalista Leonardo Metalli dialoga con il paroliere Mogol, che consegna al giovane cantautore Cortex una borsa di studio del Centro Europeo Tuscolano. Infine i critici musicali Ernesto Assante e Gino Castaldo tengono una lezione sulla storia del rock.

“Un programma di eccellenza che sono certo richiami l’attenzione e l’entusiasmo di molti. Tanti artisti emergenti hanno l’occasione di esibirsi nell’anteprima di una Festa capace di far vedere un’Italia che ha voglia di vivere, emozionarsi e mostrare la propria bellezza”, ha dichiarato il Ministro Dario Franceschini, mentre il Sindaco Mattia Palazzi ha affermato: “Il 2016 è l’anno in cui Mantova si apre e costruisce il suo futuro, diventando un luogo di produzione culturale nazionale e internazionale”.

L’evento è promosso da MiBACT, SIAE, Comune di Mantova, Festa della Musica Europea, Associazione italiana per la promozione della Festa della Musica, MEI (Meeting delle Etichette Indipendenti) in collaborazione con Arci, Disma, Officine Buone e Rete dei Festival ed è realizzato grazie alla collaborazione di Fondazione Artioli, Museo di Palazzo Ducale, Anci, Assomusica, Croce Rossa comitato di Mantova, Deezer, Fondazione Luttazzi, Exit Well, Plindo, Silb, Nuovo Imaie, Officine Pasolini, Voci per la Liberta’, I-Jazz, CET, MI Sento Indie, Castel Rock, Musicis e il supporto di Cocconi, Autoelite e Insideout.
Media partner dell’iniziativa Rai, Radio3, Radio Bruno, All Music Italia, Radio L’Aquila1, Radio Base, Alias Manifesto, L’Altoparlante e Blogfoolk, Sentireascoltare, Sounds 36, RockGarage, Feste Nazionali e le web radio Radiocoop, Unica Radio.

Questo è il faraonico programma:

PIAZZA SORDELLO (Pop Cantautori)
Il nuovo cantautorato italiano riprende i valori della tradizione e li rielabora in una concezione attuale. In apertura alle ore 16 Fanfara dell’Aeronautica Militare Italiana. A seguire si esibiscono: Matteo Faustini, Ivan KP, Carlo Raso, Francesco Costantini, Bonetti, Marlò, Davide Finesi, Anna Luppi, Mud, Adolfo Durante, Santini, Il Geometra Mangoni, Zoo di Berlino con Patrizio Fariselli e Ivana Gatti, Luca Barbarossa, Omar Pedrini, Veronica Marchi, Fabio De Min, Marco Ferradini, Roberta di Lorenzo, Il Matteo, Lo Spinoso.

PIAZZA MANTEGNA (Etno Folk)
Tra tradizione e innovazione, tra salvaguardia e rielaborazione: Musicalmente Insieme Gospel, Matteo Staffoli, Musicanti di Javà, La Gatta Mammona, Cagliostro, MariaTeresa Lonetti, Eugenio Bennato, Briganti Band, Stefano Saletti & Banda Ikona, Camelias Garden, Portugnol Connection, Juredurè.

PALCO CASTELLO - FIERA MANGIARI (Folk Italy)
Energia e passione, il folk italiano come forse non lo si aspetta: Lilac will, Perin & Barbarossa, La Compagnia Scapestrati, Nolunta's, I Briganti del Folk, Zibba, Peppe Voltarelli, Cranchi, La Banda Putiferio.

PIAZZA MARCONI (Pop Cantautori)
I giovani portano avanti la tradizione cantautorale italiana, guidati da grandi artisti: Daniele Goldoni, Raimondo Cataldo, Nico Marajà, Andrea Noceri, Denise Misseri, Francesca Beccaria, Capitan America, Samuele Borsò, Luce, Doremiflò, Tosca + Officine Pasolini con Toto Toralbo e i MiniMali, Caccavale-Pirozzi Duo, Rosso Petrolio, Simone Ferrante, Marat, Gabriella Martinelli, Carlo Valente, Naelia, Fabia Salvucci, Stag, Chiara Dello Iacovo, Chiara Vidonis, Irene Ghiotto.

LUNGORIO/PESCHERIE (Rap)
Uno stile e una cultura importati dall’estero, ma che mai come in questo caso siamo riusciti a rielaborare e fare nostri, perché lo stile è solo un mezzo, le parole le abbiamo dentro:
Manomorta & Johnny C, Galup, Pepp Oh, Gazah, Foggymind, EasyOne, Lesbo, ENJey, Dinastia, Cecile, Debbit, Freestyle (Debbit, Anagogia, Crisa, Strikki con Dj Danny Beatz), Cheez Feat Reborn, Toscana Sud.

PIAZZA VIRGILIANA (Rock Alternative)
La forza tagliente del rock, l’energia elettrica: P.O.Box, Walking Cone, Hotel Monroe, Hunter Chimera, I Giardini di Chernobyl, Verderame, My Light Bones, I Barbari, Pan Island Project, Voina Hen, Fish Taco, Mantram, Dissidio, Mood Selektor, New jersey Quay, Materia.

CHIOSCO ZANZARA (Indie Pop)
La nuova scena indie italiana, ironica e tagliente, scanzonata e divertente. Un palco per chi non ha bisogno di prendersi troppo sul serio: Caduta Libera, Nnebia, Crunk Dudes, Quiet Sonic, Lateral Blast, 2 elementi, Mahout, Marazzita, Maraglino, Kutso, La Scala Shepard, Mc Fly's got Time, Morgan con la I, So Does Your Mother, Il Branco, Deicento35, Molla.

CHIOSCO PAPA’S (Pop Elettronico)
Mai banale e sempre rivolto alla sperimentazione e alla ricerca del giusto modo per stupire: La ragazzina dai capelli rossi, Yato, Metamorfosi, Davide Vettori, Mastice, Ummo, Elleborn, Dudes, Inigo, Toot, Ivan Cattaneo, Fucsia, Fabio Criseo, Electroadda, James and the Butcher, Stanley Rubik.

PIAZZA CONCORDIA (Pop)
Un palco che cattura l’orecchio per la sua stravaganza e incatena con i suoi significati profondi: Alfonso Oliver, Lara Groove, Ties and Lies, LaMansarda, Seagulls, Pecori Greg, Crude Diamonds, May Gray, Remida, Tricarico, Cortex, Niccolò Francisci, Suntiago, Pink Addiction, Il Pinguino Imperatore.

PIAZZA ALBERTI (Jazz)
Eleganza e improvvisazione, il jazz è l’outsider. Un palco per tutti gli amanti del genere, e per chi vuole avvicinarsi a questo stile, interpretato e a volte rivisitato dagli artisti in scena: Mu-Jo, Giulio Stermieri stopping trio, Blue Ink, Eccetera Saxophone Quartet, Open Quartet, Iko Iko B4, Valerio Viliaturo 4tet, Marco Ranaldi, Scalmana, De Franceschi, La Torre, Tomelleri, Leonardi, Francesco De Luisa, Bonetti, Zara, Magnani, Paulis, Jazz Me Blues, Ferrari, Meneghini, Giovanni Di Giandomenico, Mauro Negri, Davide Paulis, Federico Negri, Marco Birro.

TEATRO BIBIENA
Ore 14 Inaugurazione. Incontro con Mogol e Luca Barbarossa.
Ore 14, Sala Piermarini, la Rete dei Festival, con coordinatore Francesco Galassi, presenta i progetti già avviati e analizzare la situazione attuale del mondo dei festival e dei live in genere.
Ore 15.30 Assante & Castaldo: Lezioni di Rock, un percorso mirato, per guidare i giovani attraverso la storia del Rock. Presenta sul palco principale Cristina Zoppa di Radio Rai.
Ore 16.30 Sala Piermarini, Tavola rotonda "Il mercato musicale: strumenti musicali e festival per giovani”. Intervengono i rappresentanti di Disma, Rete dei Festival, Arci, AudioCoop, Pmi, I-Jazz e altri operatori del settore.

CASA CIRCONDARIALE Via Carlo Poma 3
Ore 11 Green Band. Giovani della scuola di musica Banda Città di Mantova, Peppe Voltarelli

EDICOLA ACUSTICA Via Frattini
Ore 11 Edicolacustica con Daniele Sarno, Mauto, Il Colle.

LIBRERIE FELTRINELLI Via Roma 10
Ore 18 presentazione del libro di Athos Enrile "Le ali della musica”

AZIENDA SERVIZI ALLA PERSONA E ALLA FAMIGLIA “ASPEF” Piazzale Michelangelo 1
Ore 15 Officine Buone, Tamrida e Maru.

FONDAZIONE MONS. ARRIGO MAZZALI ONLUS Via Trento 10
Ore 16 Officine Buone, Tamrida e Maru.

LOGGIA DEL GRANO Via Goito
Luka Zotti, Michelangelo Giordano.

PIAZZA CANOSSA
Ore 18 Brigata corale 3 Laghi

MANTOVA IN MUSICA Via Conciliazione
Ore 21 Auditorium “Claudio Monteverdi” Gershwin Night. Joaquin Palomares, violino, Andrea Rucli, pianoforte.

MANTOVAPLAYGROUND
Ore 10 – ore 13 (ogni 30 minuti), Comune di Mantova, Via Roma 39, incontro sul tema “Che colore ha il suono?”. Installazione-laboratorio di Lorenzo Bravi Aliossi e installazione-laboratorio di Enrico Malatesta.
Ore 17.30 - 18.30 – Spazio Broletto, Piazza Broletto 6, Quaderni di viaggio e mappe cromatiche/sonore. Laboratorio a cura di Segni d’Infanzia.

Inoltre …

ESTATE MUSICALE DEL CONSERVATORIO
Ore 21 Auditorium Monteverdi, Via Conciliazione, C’era una volta … Fiabe all’opera.
Martedì 21 giugno ore 21 Festa Europea della Musica. Orchestra junior del Conservatorio “Lucio Campiani” diretta da Ambrogio de Palma.







La Cittadella Mantova La Cittadella Mantova