Mantova cultura 2017
Approda al Bibiena Frank Peter Zimmermann
Il violinista più richiesto della scena internazionale assieme all’Accademia d’Archi di Bolzano
14/03/2017
Un nuovo grande nome del violinismo mondiale approda a Mantova grazie alla stagione concertistica dell’Orchestra da Camera di Mantova “Tempo d’Orchestra”: martedì 14 marzo alle ore 20.45, il Teatro Bibiena apre le porte a Frank Peter Zimmermann, il più richiesto violinista della scena internazionale, e all’Accademia d’Archi di Bolzano.

Il programma integralmente bachiano propone Concerto brandenburghese n. 3 in sol maggiore BWV 1048, Concerto in la minore per violino archi e basso continuo BWV 1041, Concerto in mi maggiore per violino archi e basso continuo BWV 1042, Concerto in re minore per due violini, archi e basso continuo BWV 1060 (violini solisti Frank peter Zimmermann e Georg Egger) e Concerto in re minore per violino archi e basso continuo (ricostruzione) BWV 1052.

Frank Peter Zimmermann è regolarmente ospite delle più importanti sale e dei festival più prestigiosi d’Europa, Giappone, Australia e Stati Uniti. Nel 1990 gli è stato conferito il Premio dell’Accademia Musicale Chigiana, nel 2002 il Duisburger Musikpreis, nel 1994 il Rheinischer Kulturpreis e nel 2008 la Bundesverdienstkreutz di 1a classe della Repubblica Tedesca. Le ultime stagioni lo hanno visto esibirsi, tra gli altri, con Berliner Philharmoniker e Bernard Haitink, Concertgebouw e Mariss Jansons, Staatskapelle Berlin e Daniel Barenboim, New York Philharmonic Orchestra e Alan Gilbert, Boston Symphony Orchestra e Christoph von Dohnányi, Tonhalle Orchestra di Zurigo e David Zinman, Münchner Philharmoniker e Ion Marin, London Philharmonic Orchestra e Jukka-Pekka Saraste, Orchestra Sinfonica della Radio Svedese e Daniel Harding, Staatskapelle Dresden con Christoph Eschenbach e Neeme Järvi. La sua vasta e premiatissima discografia comprende opere di Čajkovskij, Brahms, Beethoven, Mozart, Prokof’ev, Sibelius, Debussy, Mendelssohn, Saint-Saëns, Berg, Stravinsky, Ravel, Ysaÿe e Ligeti.

Fondata nel 1987 dal Südtiroler Musikverein, l'Accademia d'Archi di Bolzano nasce da un'idea di Georg Egger, violinista e professore presso il Conservatorio di Bolzano, che è direttore artistico dell'ensemble. L'Accademia d'Archi è composta in gran parte da musicisti altoatesini che condividono con i giovani strumentisti del complesso le loro ricche esperienze musicali. L'Accademia d'Archi è regolarmente ospite di prestigiosi festival e rassegne concertistiche come le Settimane mozartiane di Salisburgo, le settimane musicali Gustav Mahler di Dobbiaco e alle Engadiner Festwochen.

Da segnalare una variazione di data: il concerto inizialmente programmato all’Auditorium di Suzzara in data 21 marzo slitta a martedì 18 aprile (ore 20.45). Restano confermati gli interpreti - il violoncellista Enrico Bronzi e l’Ensemble dell’Orchestra da Camera di Mantova - e il programma, con musiche di Carl Philipp Emanuel Bach e Francesco Geminiani.

Per info: www.ocmantova.com

La Cittadella Mantova La Cittadella Mantova