Mantova cultura 2017
Attori in costume fanno rivivere la casata D’Arco
Visita guidata attraverso le sale del Palazzo, assieme ai personaggi dell’epoca
30/04/2016
L’Accademia Teatrale “Francesco Campogalliani”, nell’ambito di Mantova Capitale Italiana della Cultura, dedica la programmazione del mese di aprile al Settecento. Sabato 30 tra le ore 15 e le 18 Diego Fusari presenta Vivaci riflessi del Passato: percorso a Palazzo D’Arco guidato da alcuni personaggi significativi della casata. La visita al Museo è infatti animata da performance di attori che, in costumi d’epoca, fanno rivivere una storia illustre.

Nel salone degli antenati si incontra il conte Giovanni Battista Gherardo che racconta l’origine del palazzo nelle sue forme attuali; nella biblioteca Carlo D’Arco, storico insigne, parla dei suoi studi e delle sue pubblicazioni; nella sala vittoriana o sala rossa Giovanna De’ Capitani D’Arzago narra la sua partecipazione alle vicende patriottiche della storia risorgimentale mantovana.

L’itinerario prosegue nel museo naturalistico dove il conte Luigi D’Arco spiega l’origine delle raccolte ivi conservate e si termina nella stanza da letto dell’ultima discendente Giovanna, dove la contessa legge alcune poesie di sua composizione ed esprime la volontà testamentaria di lasciare il palazzo aperto al pubblico, tramite la Fondazione che ora lo presiede.

I personaggi sono interpretati da Diego Fusari (Giovanni Battista Gherardo), Mario Zolin (Carlo D’Arco), Maddalena Airaghi (Giovanna De’ Capitani D’Arzago), Mauro Missimi (Luigi D’Arco) e Francesca Campogalliani (Giovanna D’Arco Guidi Di Bagno), mentre nelle stanze e nel giardino passeggiano personaggi in costume d’epoca che contribuiscono a dare l’illusione, ai visitatori, di trovarsi immersi nel passato, e rendono ancora più vivo un luogo perfettamente conservato e arredato, recentemente restituito alla città in forma splendente.

Il normale biglietto di ingresso è comprensivo della visita teatralizzata.

La Cittadella Mantova La Cittadella Mantova