Mantova cultura 2017
Congiure e misteri alla corte dei Gonzaga
Presentazione del volume di Marilena Dolci
18/09/2017
Congiure e misteri alla corte dei Gonzaga. Il processo a Francesco Secco è il titolo del volume di Marilena Dolci che viene presentato mercoledì 20 settembre, alle ore 17, nella Sacrestia della Santissima Trinità presso l’Archivio di Stato di Mantova, con ingresso da via Dottrina Cristiana 4. Assieme all’Autore, che racconterà del contesto storico e della vicenda processuale che coinvolse Francesco Secco d’Aragona, leggeranno brani tratti dal fascicolo giudiziario datato 1491: Stanislao Fezzi e Giovanna Granchelli. Coordina: Luisa Onesta Tamassia, Direttore dell’Archivio di Stato di Mantova

La documentazione giudiziaria conservata negli Archivi di Stato gode oggi di un particolare interesse da parte di storici, ricercatori e narratori. Marilena Dolci, già insegnante di Lettere alle scuole medie e superiori e diplomata alla scuola di Archivistica, Paleografia e Diplomatica presso l’Archivio di Stato, da tempo si è appassionata alla ricerca storica seguendo il vero e unico metodo che consente allo studioso di essere attendibile: l’analisi della documentazione archivistica. Con passione e metodo ha indagato la vicenda giudiziaria che coinvolse Francesco Secco d’Aragona (1423-1496), condottiero al servizio dei Gonzaga, caduto in disgrazia e processato al tempo di Francesco II. La vicenda giudiziaria di cui fu protagonista il Secco rivela un’intricata trama di ambizioni politiche e congiure familiari provocate dalla brama di potere, vicende che alle fine vedranno come vittime personaggi umili, vessati e sfruttati.



La Cittadella Mantova La Cittadella Mantova