Mantova cultura 2017
Il museo dei capricci
Duecento opere “da rubare” illustrate nel libro del Prof. Flavio Caroli
22/03/2017
Il prof. Flavio Caroli, ordinario di Storia dell’arte moderna presso la facoltà di Architettura del Politecnico di Milano, sarà nuovamente ospite dell’Accademia Nazionale Virgiliana, giovedì 23 marzo alle ore 17 nella Sala Ovale, per presentare l’ultima fatica letteraria “Il museo dei capricci. 200 quadri da rubare”.

La passione raccontata nell’arco di undici anni nella trasmissione “Che tempo che fa” diventa un libro che raccoglie e illustra, nel museo all’ultimo piano di un grattacielo strutturato in trenta sale tematiche, duecento opere da rubare: la collezione ideale di un amico immaginario, soprannominato “l’Innamorato”, assolutamente devoto alla Bellezza. E quando vuole capire qualcosa di più sulle leggi che governano la miseria dell’umanità, lascia l’appartamento al piano terra, che si è riservato, e sale al museo, all’ultimo piano.

Un viaggio appassionante e coinvolgente attraverso moltissimi capolavori della pittura, idealmente raccolti e suddivisi per tematiche. Ci si muove a partire dai tipi psicologici di Carl Gustav Jung, quale testo fondamentale per il pensiero dell’Innamorato per poi addentrarsi tra i misteri dell’arte e del cinema, del cibo e dell'amore, delle stagioni e dello scorrere del tempo, in stanze immaginate e magnifiche che risuonano di musica.

«Trascorro qui gli istanti più belli della mia vita. Ripasso le immagini. Le collego. Le interpreto». Una carrellata di capolavori “da rubare” esaustivamente raccontati al lettore dal professor Caroli con il consueto rigore scientifico e l’innata capacità divulgativa.

Introducono l’incontro, aperto al pubblico, l’accademico virgiliano prof. Luciano Morselli e il prof. Marco Tonelli, critico e storico dell’arte. Letture a cura di Rossana Valier.



La Cittadella Mantova La Cittadella Mantova