Mantova cultura 2017
Il pianismo di Fernanda Damiano
La giovane concertista pluripremiata è all’Estate Musicale del Conservatorio
19/08/2017
La XVII rassegna di concerti “Estate musicale del Conservatorio 2017”, a cura del Conservatorio Lucio Campiani di Mantova e dell'Associazione Amici del Conservatorio di Mantova, prosegue sabato 19 agosto, ore 21 all’Auditorium “Claudio Monteverdi” a ingresso libero. Protagonista della serata è Fernanda Damiano, Primo Premio per la regione Lombardia al Concorso Giovani talenti della musica 2017 organizzato dal Soroptimist International d’Italia.

Si è scritto di lei: «La giovanissima Fernanda Damiano è un fenomeno, in possesso di un pianismo notevolissimo. È destinata, ne sono sicuro, ad una brillantissima carriera» (A.Ciccolini). «La piccola ma grande artista Fernanda Damiano è nata per esprimere la parte più bella e più vera della musica, la sensibilità, unico vero dono di un’artista. Fernanda, sei un faro nel mondo meraviglioso dell’arte» (A.M. Pennella).

Programma

Franz Liszt (1811-1886) Ballata n. 2 in si minore, S 171 Allegro moderato. Lento assai. Allegro deciso da Années de pèlérinage Deuxième Année. Italie, S 161. Sonetto 123 del Petrarca Lento placido (la bemolle maggiore) - Sempre lento - Più lento dai I 12 studi di esecuzione trascendentale Studio trascendentale n° 10 Allegro, agitato molto, in fa minore.
Enrique Granados (1867-1916) Allegro da concerto Op. 46
Sergei Rachmaninoff (1873-1943) Sonata n.2 in Si bemolle minore, op.36 (seconda versione 1931). Allegro agitato. Non allegro. L’istesso tempo - Allegro molto

Nata a Taranto nel 1995, si è diplomata a 17 anni con il massimo dei voti, lode e menzione presso il Conservatorio Piccinni di Bari. Frequenta il biennio superiore di II livello presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “Vittadini” di Pavia con il Maestro Roberto Paruzzo. Ha frequentato il corso biennale di specializzazione in Esecuzione pianistica tenuto da Aldo Ciccolini e quello annuale “Solista con l’orchestra” con Ovidiu Balan per la European Arts Academy di Trani e corsi di perfezionamento tenuti da Annamaria Pennella, Marisa Somma, Pierluigi Camicia. Ha vinto il primo premio assoluto o primo premio in 45 concorsi internazionali e nazionali tra i quali: “Città di San Gemini” e premio Chopin, Premio speciale Elena Boselli al “Muzio Clementi”, “Capitanata” di San Severo, “Florestano Rossomandi” di Bovino, “Igor Strawinski” di Bari, “Valeria Martina” di Massafra, “Pietro Argento” a Gioia del Colle, “Città di Barletta”, “Città del barocco” di Lecce, “Città delle Ceramiche” di Grottaglie, “Fortini” a Bologna, “Città di Rocchetta a Volturno”, “Vietri sul Mare”, Premio Sarro e Premio speciale Romanelli per la migliore interpretazione di un brano romantico a Trani, “Coppa Pianisti d’Italia” di Osimo, “Città di Cesenatico”, “Giulio Rospigliosi” a Lamporecchio, “Note sul mare” ad Ischia, “Gianluca Campochiaro” a Pedara, “Città di Albenga”, Rassegna “F. Mendelsshon” di Alassio, “Benedetto Albanese” di Caccamo e Premio Chopin, “Luigi Denza” Castellammare di Stabia, “Città di San Donà di Piave”, Premio di esecuzione pianistica “Gioiella Giannoni” a Piombino, Concorso Internazionale Andrea Baldi Bologna. Seconda classificata al “Cesar Franck” di Bruxelles. Ha tenuto 45 concerti da solista e con orchestra e tra questi: in Palazzo Valentini a Roma, al Festival Internazionale di Karditsa (Grecia), a Venezia in Palazzo Albrizzi e Palazzo Cavagnis, a Sion per l’Accademia Musicale Tibor Varga, a Milano presso la Università Popolare, a Firenze in piazza Madonna della Neve, a Bologna per il Circolo della Musica, nel Teatro di Marina di Pietrasanta, nel Teatro Remigio Paone di Formia, in Villa Policreti ad Aviano, a Napoli nel Museo Archeologico e in Sala Napolitano, per il Rotary Club e il Lyons Club di Trani, nel Castello Svevo in Sala Manfredi, a Taranto nel Salone degli Specchi e in Palazzo Galeota, a Bari al Teatro Kursal Santalucia, nel Centro Congressi Marconi di Alcamo, ad Ercolano in Villa Favorita, a Bitonto nella Galleria nazionale Devanna, nell’Aula Magna del Collegio Ghislieri di Pavia per la Onlus Stop Tubercolosi Italia, a Portoferraio nel Forte Inglese e a Piombino nel chiostro di S. Antimo. Ha eseguito inoltre il Concerto KV488 di Mozart nella Cattedrale di Trani, il Concerto di Schumann con l’orchestra di Bacau diretta da Ovidiu Balan, il Concierto folklorico per pianoforte ed archi di John Carmichael con l’Orchestra della Magna Grecia e il Divertimento brillante per pianoforte e archi sui temi della “Sonnambula” di V. Bellini di M. Glinka nel Teatro Fraschini di Pavia diretta dal Maestro A. Dindo.


Per informazioni:

Conservatorio di Musica “Lucio Campiani” di Mantova
Via della Conciliazione, 33
46100 Mantova
Tel. 0376.368362
www.conservatoriomantova.com
comunicazione@conservatoriomantova.com

La Cittadella Mantova La Cittadella Mantova