Mantova cultura 2017
La cambiale di matrimonio
L’opera di Rossini va in scena al Bibiena, a scopo benefico per una Scuola in Nepal
15/09/2017
L'Associazione Culturale AmareMantova presenta l’ultimo appuntamento della rassegna musicale MantovainCanto2017. La Cambiale di Matrimonio andrà in scena sabato 16 settembre 2017 alle ore 20.45, al Teatro Scientifico Bibiena di Mantova. Viene presentata una farsa composta dal giovane Gioachino Rossini, appena diciottenne, grande maestro di risate sul palcoscenico. Si tratta di un’opera in un solo atto, nella quale il genio pesarese, non alle prime armi nonostante la giovane età, mette in scena una vicenda semplice e immediata condita da gustose arie e concertati che già mettono in risalto il suo precoce talento.

Tutto ha inizio nel salotto “semplicemente elegante” del ricco mercante Tobia Mill. Qui Clarina, la governante, e Norton, il maggiordomo, duettano complici: Norton è al corrente di un segreto: una lettera che proviene da molto lontano, contenente una commissione originale. Mentre Tobia Mill studia con attenzione il suo mappamondo, Norton gli consegna la lettera nella quale il maturo “corrispondente coloniale”, l’americano Mr. Slook, comunica il suo arrivo in casa Mill per “valutare la mercanzia”: Fanny. L’unica figlia di Tobia Mill è stata infatti promessa in sposa, suo malgrado, e dietro firma di una “cambiale di matrimonio” a Mr. Slook. Tuttavia è innamorata a corrisposta da Edoardo Milfort, amico di famiglia, amore che tutto si rivela nel “Tornami a dir che m’ami”. Quando Slook giunge entusiasta dall’America per “ritirare la sposa” ovviamente iniziano i guai. Lui ha delle usanze davvero singolari che mal si combinano con il modo di fare europeo. Fanny protegge il suo amore e tenta di dissuadere il mercante d’oltreoceano dal procedere all’acquisto mentre Edoardo arriva addirittura a minacciarlo. Slook spaventato dalle minacce, comunica a Tobia Mill di essere intenzionato a rinunciare all’affare, ma viene per tutta risposta sfidato a duello dall’offeso padrone di casa. In ogni caso il lieto fine è garantito: anche grazie all’intervento dei domestici di casa, Norton e Clarina, Slook girerà la cambiale a beneficio del giovane Edoardo Milfort e Mill acconsentirà al matrimonio della figlia Fanny con il suo amato.

Questa breve opera buffa, ricca di gag e malintesi che suscitano risate, vedrà sul palco un cast under 35 di tutto rispetto: nel ruolo di Tobia Mill il basso Luca Gallo, in quello di Mr. Slook il baritono Giacomo Contro, il ruolo di Fanny sarà rivestito dal soprano Cecilia Rizzetto e quello del suo amato Edoardo Milfort dal tenore Angelo Goffredi, Clarina sarà interpretata dal mezzosoprano Anna Ussardi e Norton dal baritono Marco Galifi. La regia è affidata al giovane emergente Lorenzo Giossi come pure scene e costumi mentre al pianoforte accompagnerà il M° Marcello Rossi Corradini. Per quanto concerne i costumi verranno utilizzati anche abiti d’epoca concessi gentilmente dalla Fondazione Bam.

Parte del ricavato sarà devoluto al Progetto Distrettuale Lions 167 per la ricostruzione di una scuola in Nepal distrutta dopo il terremoto del 2015. La rappresentazione sarà dedicata ad un grande amico dell’associazione scomparso di recente, il M° Enzo Dara. che avrebbe voluto seguire le prove nonché la recita.

La Cittadella Mantova La Cittadella Mantova