Visto con i nostri occhi
“La Cittadella” anche in digitale nel nuovo sito
Studiata per migliorarne l’esperienza di lettura e per raggiungere ovunque e in tempo reale tutti i propri lettori
14/02/2016

A partire da alcuni giorni “La Cittadella” è resa disponibile anche nell’edizione digitale, studiata per migliorarne l’esperienza di lettura e per raggiungere ovunque e in tempo reale tutti i propri lettori. L’edizione digitale ha seguito di alcuni mesi la nuova impaginazione grafica, attraverso la quale il settimanale si è reso più facilmente leggibile e presentato con una veste completamente rinnovata. Unitamente a ciò il giornale ha messo on line anche il suo nuovo sito www.lacittadellamantova.it. Un sito “light”, con l’obiettivo di offrire il punto di vista del settimanale sulle questioni più svariate ritenute degne di commento, e una sezione interamente dedicata a tematiche legate alla cultura. Proprio dal sito sarà possibile accedere, per alcuni mesi, alla lettura integrale gratuita del numero della settimana. L’abbonamento alla versione digitale inizierà soltanto da Aprile.
L’implementazione della presenza diocesana sul web è parte di una strategia condivisa con i maggiori network cattolici italiani del settore e di un progetto sulla comunicazione che sta lentamente ridisegnando gli strumenti diocesani e le risorse in essi impiegati. Ci sembra utile ricordare anche l’impegno speso nella ricostruzione del portale diocesano www.diocesidimantova.it che sta muovendo i suoi primi passi e riscontra feedback positivi.
Dietro tutto questo ci stanno delle persone in carne ed ossa che con fedele e quotidiana passione cercano di dare voce, ormai non solamente sulla carta, alla chiesa mantovana, in particolare a quella chiesa che forse, come quella dei poveri, non ha risorse o forze per farsi sentire.
La diffusa crisi dell’editoria, i tagli nel settore e una crescente disaffezione a leggere degli italiani, non ci hanno però spaventati. Siamo fermamente convinti che questo impegno, sicuramente migliorabile e con tante lacune, dettate anche da una certa inesperienza, potrà risultare ancora di una qualche utilità per arricchire il pensiero, per non dimenticare gli ultimi, per condividere buone prassi di umanità che le nostre comunità cristiane sanno ancora esprimere per il bene di tutti.
Non ci resta che augurarvi una buona lettura. Non importa se dalla carta, dal tablet o dal vostro smartphone. Non importa se dal vostro salotto o dalla sala di attesa di qualche aeroporto del mondo. Con il desiderio che anche questo ci aiuti a rimanere “connessi” tra di noi, come amici, come diocesi, come discepoli e discepole del Risorto.
La Cittadella Mantova La Cittadella Mantova