Visto con i nostri occhi
Mantova ha un nuovo vescovo
A succedere a Busti è il 50enne don Marco Busca
03/06/2016
Si apre una nuova pagina nella storia della Chiesa di Mantova: Papa Francesco ha scelto don Marco Busca, 50enne sacerdote di Brescia, come guida della comunità virgiliana. L’annuncio è stato dato oggi alle 12, durante una conferenza stampa tenuta dall’attuale vescovo Roberto Busti, il quale aveva consegnato al Pontefice il proprio mandato lo scorso novembre, al compimento del 75° anno di età.
«L’elezione di don Marco è una bella notizia», ha detto mons. Busti ai presenti, radunati nella Sala degli Arazzi del Palazzo Vescovile (nella foto, il momento dell'annuncio). «Sono molto contento di questa scelta che assicurerà il rinnovato cammino pastorale che il nostro Sinodo ha appena tracciato».
La giovane età del sacerdote bresciano ha colto molti di sorpresa e l’attuale presule ha sottolineato con un sorriso: «È praticamente mio figlio!». Inoltre, a chi gli chiedeva cosa farà dopo la fine del suo mandato, ha confermato l’intenzione di tornare a Carate Brianza, dove ha vissuto per 27 anni.
Durante la conferenza stampa, è stato letto un messaggio inviato per l’occasione dal nuovo pastore della Diocesi. «Cari amici di Mantova - si legge - attraverso la volontà del Papa si è espressa la volontà di Dio Padre e io non ho avuto altro da aggiungere se non dire: “Eccomi”. Vengo volentieri in mezzo a voi, con cuore aperto verso le comunità cristiane e tutte le persone, specie i feriti, i senza speranza, tutti i cercatori di Dio e i promotori del bene e della giustizia».
Don Marco Busca è nato a Edolo (Brescia) il 30 novembre 1965. Ordinato presbitero l’8 giugno 1991, è stato per tre anni vicario parrocchiale a Borno. In seguito ha studiato Teologia Dogmatica all’Università Gregoriana di Roma. Tornato a Brescia, per cinque anni è stato vice rettore del biennio di Teologia nel Seminario locale, dove svolge il ruolo di docente.
Per poter vivere la prossimità con il popolo di Dio, ha chiesto di poter vivere in parrocchia e per sette anni è stato collaboratore pastorale presso la parrocchia Santa Maria Crocifissa di Rosa a Brescia. Dal 2014 è anche collaboratore pastorale di Caionvico, nella periferia cittadina.
In queste settimane, con la nomina di mons. Busti ad Amministratore Apostolico, parte l’iter che porterà all’inizio del mandato di don Marco come nuovo Vescovo di Mantova. Il suo ingresso effettivo in Diocesi è previsto per il prossimo autunno.
La Cittadella Mantova La Cittadella Mantova