Mantova cultura 2017
Mantova Maker Days
Momenti di fabbricazione digitale: il 25 e 26 novembre è di scena la cre-attività
25/11/2016
Confronto, coinvolgimento attivo e cre-attività. Questi i capisaldi di “Mantova Maker Days - Momenti di fabbricazione digitale” che spicca il volo venerdì 25 e sabato 26 novembre nella sede del MaMu, Mantova Multicentre, dalle 9 fino alle 18, per due giorni ricchi di contenuti. Makers, artigianato digitale, cultura, mondo del lavoro e della formazione sono i protagonisti indiscussi di questo grande evento all’insegna dell’intreccio tra competenze, sapere e “fare” con un tocco inconfondibile di curiosità e voglia di scoprire. L’iniziativa propone, infatti, numerosi appuntamenti caratterizzati da mostre, laboratori interattivi per adulti e bambini, spazi espositivi, talk, workshop, atelier e molto altro coinvolgendo un’ampia partnership territoriale rappresentata da enti, imprese e realtà associative.

Questa prima edizione sul territorio virgiliano è concretizzata nell’ambito di “Made in Italy - Make in Mantova”, progetto realizzato con successo la scorsa primavera e promosso dall'Istituto Superiore “Fermi” di Mantova in sinergia con il Comune. Un contributo importante è inoltre garantito dall'attiva partecipazione degli studenti mantovani grazie ad “Alternanza e maker movement”, finanziato da Fondazione Cariverona e Camera di Commercio territoriale che vede come partner in rete PromoImpresa - Borsa Merci e Provincia di Mantova, con il prezioso sostegno del Piano Nazionale per la promozione della cultura del Made in Italy - MIUR. L’evento fa parte del programma “Mantova Capitale Italiana della Cultura 2016”.

Articolata la rete di Scuole e non solo che agisce come partner: Politecnico di Milano – Polo territoriale di Mantova, Istituto Andrea Mantegna, Istituto Bonomi Mazzolari, Istituto Galileo Galilei, Istituto Pietro Antonio Strozzi, Istituto San Giovanni Bosco, Liceo Giulio Romano, Centro Internazionale d’Arte e di Cultura di Palazzo Te, FabLab Mantova. Tra questi un nuovo fiore all’occhiello: il Laboratorio Territoriale Occupabilità, realtà in costituzione nella città virgiliana con l'obiettivo di fronteggiare le sfide didattiche, organizzative, di apprendimento e orientamento sul territorio stesso.

«Mantova Maker Days si configura non solo come un importante momento istituzionale strategico per l'aggregazione dei molteplici attori territoriali interessati al tema della fabbricazione digitale ma può essere anche definito un vero e proprio evento collaborativo in cui giovani, maker, scuole, istituzioni e imprese hanno iniziato a cooperare per uno sviluppo condiviso del territorio», evidenzia a questo proposito Andrea Poltronieri, project manager e responsabile direzione della manifestazione.

«Il mondo maker non può prescindere dai concetti di produzione, esperienza e innovazione, quindi la rassegna di eventi si divide in due anime principali - spiega Cristiana Giordano, coordinatrice della manifestazione e anche presidente dell’Associazione FabLab Mantova - Una più esperienziale volta a “produrre competenze” per coloro che desiderano conoscere e approfondire le realtà maker del territorio imparando sul campo. Un'altra, invece, più progettuale e ideata per “innovare in digitale” aperta al futuro e alla rete».

L’ingresso per entrambe le giornate è interamente gratuito per tutti. “Mantova Maker Days” è patrocinato da: Confindustria Mantova, API Mantova, Confartigianato Mantova, CNA Mantova. Sponsor tecnico For.Ma – Formazione Mantova. L’evento rientra nella Settimana del Piano Nazionale Scuola Digitale.

La manifestazione ha tra i suoi obiettivi quello di produrre competenze rivolgendosi a tutti coloro che si sentono maker. Tra questi: “Conosci la FabAcademy”, “Maker a scuola”, “Alumni maker”, “FabLab Mantova”, “Maker in mostra”, Laboratorio Territoriale per l’Occupabilità. Altri coprotagonisti sono i laboratori che contribuiscono a sensibilizzare e diffondere competenze e tecnologie maker: in tutto quattro e con altrettanti temi articolati, si tengono nell’ampia Sala Ottagono del Mantova Multicentre. “Mai provato lo scanner 3D?”, a cura di Giulio Bigliardi di Makars - Scuola di Fabbricazione Digitale per i Beni Culturali, regala una breve panoramica sulle tecnologie range based e image based oggi disponibili per scansionare un oggetto tridimensionalmente. “Modellistica for dummies” è il titolo dell’appuntamento curato da Giulia Flavia Baczynski del Laboratorio modellistica del Polo territoriale di Mantova-Politecnico di Milano. L’esperto Emanuele Goldoni dell’Associazione “Arco” conduce il laboratorio “Schede elettroniche a confronto” in cui Arduino e Raspberry Pi si confrontano in una sorta di speciale sfida all’ultimo led. Non può mancare la “Creatività Maker” in compagnia di Veronica Castellani dell’Associazione FabLab Mantova.

La Cittadella Mantova La Cittadella Mantova