Mantova cultura 2017
Nasce a Suzzara il Festival delle Scienze
Due giorni per accendere la passione scientifica con appuntamenti rivolti agli alunni o aperti a tutti. Due spettacoli di Mulino ad Arte e Alkemica
27/10/2016
Una nuova iniziativa vede la luce a Suzzara. La prima edizione del Festival delle Scienze, che intende accendere la passione per le materie scientifiche, si rivolge a studenti e adulti proponendo, venerdì 28 e sabato 29 ottobre, conferenze e laboratori didattici di chimica e fisica a cura dell’Università di Modena e Reggio Emilia, dell’Università di Parma, della Rete di scuole di Labter-crea, di Cooperativa Alkemica.

La due giorni ha inizio con appuntamenti riservati agli studenti. Presso l’Istituto Superiore “Manzoni” alle ore 9 “Attrazione e competizione / Smart Materials: un nuovo modo per avvicinarsi alla chimica”, laboratorio a cura del prof. Gianantonio Battistuzzi e della equipe del Dipartimento di Chimica e Geologia dell’Università di Modena e Reggio Emilia. “Weblab, presentazione e dimostrazione di un laboratorio mobile multimediale per analisi ambientali completamente pilotato da smartphone o da tablet”, a cura dell'Ing. Alessandro Candiani, referente del progetto dell’Università di Parma, Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione. Sempre venerdì, alle ore 9 presso Piazzalunga, “Licheni in rete”, a cura della Classe 3T Liceo Scientifico opz. Scienze Applicate dell’Istituto Superiore “Galilei” di Ostiglia (Rete di Scuole Labter - Crea) con il coordinamento del Prof. Claudio Malavasi.

Gli eventi accessibili a tutti sono a Piazzalunga alle ore 18 con “L'elettricismo come gioco di società, terapia, arcadia, nell'epoca dei lumi”, intervento di Ledo Stefanini della Facoltà di Ingegneria dell’Università di Pavia, che si sofferma sul significato culturale dell’elettricità nel ‘700 e le sue declinazioni nella vita delle classi agiate, in medicina e in poesia. Alle ore 21 “Mi abbatto e sono felice”, monologo eco-sostenibile di e con Daniele Ronco prodotto da Mulino ad Arte, che pone un interrogativo: producendo si ottiene denaro e più denaro si possiede, più si consuma e ci si sente felici. Siamo certi di questa affermazione?

Il medesimo spettacolo viene replicato la mattina di sabato 29 alle ore 9 all’Istituto “Manzoni”, seguito alle ore 10 dalla riproposizione di “Licheni in rete”. Alle ore 11 “I risultati del biomonitoraggio 2016 delle zone di Quistello, Poggio Rusco, Ostiglia, Melara, Sermide” del Prof. Claudio Malavasi dell’Istituto Superiore “Galilei” Ostiglia. Alle ore 12 “Progetto Globe, le Scienze per il Pianeta” con il Prof. Sandro Sutti, coordinatore nazionale Globe Italia e collaboratore scientifico Labter - Crea, e la Prof.ssa Lorella Rigonat, coordinatrice nazionale Globe Italia, IIS Bassa Friulana, Cervignano del Friuli. Inoltre, presso Piazzalunga, per le classi medie dalle ore 10 “Le mirabili cose”, spettacolo interattivo di fisica a cura della Cooperativa Alkemica.

La Cittadella Mantova La Cittadella Mantova