Mantova cultura 2017
Ottobre Organistico al Conservatorio
La prima edizione della rassegna esordisce nel capoluogo con il trio Geroldi, Caggiula, Martinelli
03/10/2016
Il Direttore del Conservatorio "Lucio Campiani" di Mantova M° Salvatore Dario Spanò, la Presidente Prof.ssa Francesca Zaltieri e il Presidente dell'Associazione Amici del Conservatorio M° Giordano Fermi, invitano al concerto inaugurale, nel capoluogo, della prima Rassegna Organistica Mantovana - Ottobre organistico del Conservatorio, che ha già iniziato il suo tour in provincia. L’iniziativa è dedicata alla memoria del compianto Sergio Cordibella.

Saverio Martinelli siede all’organo “Glauco Ghilardi” (Lucca 2011), assieme a Ilaria Geroldi soprano e Fabio Caggiula tromba, nel concerto di martedì 4 ottobre alle ore 18, nell’Auditorium “Girolamo Cavazzoni” di Via Conciliazione.

Articolato, il programma, che prevede: Georg Friederich Händel (1685-1759) Let the bright Seraphim, Samson HWV 57 atto III; Georg Philipp Telemann (1681-1767) Marches Heroiques, ‘Heldenmusik’ TWV 50, 38-39-40-42; Domenico Scarlatti (1685-1757) Fuga in Re min, Allegro moderato, K. 417, Venezia IX 30; Alessandro Scarlatti (1660-1725) Mio tesoro per te moro, dalle Sette Arie con Tromba; William Byrd (1539 o 1540-1623) The Fitzwilliam Virginal Book, Ut re mi fa sol la; Giovan Battista Viviani (1782-1840) Sonata No 1 (1674); Johann Sebastian Bach (1685-1750) Bist du bei mir, BWV 508, Clavierbüchlein der Anna Magdalena Bach; Jeremiah Clarke (1674-1707) Suite in Re maggiore per Tromba e Organo; Johann Sebastian Bach Wachet auf, ruft uns die Stimme, a 2 Claviere e Pedale, Schübler-Choräle Nr1, BWV 645–650 ; Op. 5; Georg Friederich Händel Alle voci del bronzo guerriero, Cantata 19, HWV 143.

Ilaria Geroldi, cremonese, si è diplomata in canto presso il Conservatorio di Piacenza. Si è specializzata nel repertorio barocco con E. Kirkby, E. Tubb, N. Rogers. Con gli stessi ha in seguito collaborato in concerti e registrazioni radiofoniche. Ha approfondito lo studio del repertorio liederistico con Stelia Doz e Guido Salvetti. Con il “Gruppo madrigalistico F. Corti” ha vinto il I Premio al concorso Internazionale “L. Marenzio”, partecipando ai più importanti Festival europei di musica antica. Ha registrato per RAI, BBC, WDR, RSI, Christophorus (DE) e MVCremona.

Dopo diverse esperienze in importanti teatri con ruoli di comprimariato, da ultimo ha partecipato alla produzione de “L’Incoronazione di Poppea” di C. Monteverdi sotto la direzione di O. Dantone. Svolge attività concertistica con repertorio barocco e liederistico. Laureata con il massimo dei voti in Musicologia, da diversi anni attraverso la conoscenza e lo studio dei metodi e trattati di canto della scuola italiana, francese e tedesca del XVIII, XIX e XX secolo, approfondisce le problematiche legate alla tecnica vocale, alla didattica e all’evoluzione della scuola di canto italiana, interessandosi particolarmente alla vocalità belcantistica. Dal 2003 al 2013 è stata docente di canto presso l’ISSM “Monteverdi” di Cremona. Come direttore dell’Ensemble Vocale dello stesso Istituto, si è esibita, tra l’altro, presso la sede di Radio Vaticana (Città del Vaticano) in un concerto di musiche monteverdiane trasmesso in diretta mondiale al teatro “Ponchielli” di Cremona. Dall’anno 2000 è direttore del Coro “Don Natale Bellani” di Bonemerse (CR) con il quale svolge attività liturgica e concertistica. Da ricordare le esibizioni per il Festival di Ravenna e all’Auditorium di Milano. Con questa formazione ha inciso 4 CD per Multimedia San Paolo.

Fabio Caggiula, diplomato a pieni voti in tromba nel 1990, presso l’Istituto Musicale Pareggiato “A. Peri“ di Reggio Emilia, nella classe del Maestro F. Notari, prosegue i suoi studi sotto la guida di R. Macaluso e P. Cox presso il Conservatorio Reale di Liegi - Belgio, dove in un anno, consegue il Diploma Superiore di Tromba e il Primo Premio in Musica da Camera. Terminati gli studi, comincia subito una intensa attività orchestrale collaborando con: Orchestra della Monnaie di Bruxelles, Orchestra “A. Toscanini”, Orchestra “G. Verdi” di Milano, Orchestra Nazionale della RAI, Orchestra del Teatro alla Scala di Milano, Orchestra Filarmonica della Scala, Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Opera di Roma, Orchestra del Teatro Comunale di Bologna, Orchestra del Teatro La Fenice, Orchestra “Mozart”, Orchestra del Teatro Regio di Parma, con le quali svolge tournée in tutto il mondo.

Ha collaborato con moltissimi direttori, tra i più importanti ricordiamo: Carlo Maria Giulini, Frans Bruggen, Riccardo Muti, Claudio Abbado, Myun Wun Chiung, Riccardo Chailly, George Prètre, Daniele Gatti, Bruno Bartoletti, Valery Gierghiev, Semyon Bychkov, Daniel Harding, Daniel Barenboim, Yuri Temirkanov, Lorin Mazel, Diego Matheuz, Dmitrij Kitajenko, Gianandrea Noseda. Parallelamente all’attività orchestrale, svolge anche un’intensa attività cameristica nell’ambito della musica contemporanea, collaborando con gruppi musicali di fama internazionale, come ICARUS Ensemble e l’Associazione Sincronie di Milano. È membro fondatore di Prospettiva21, gruppo di “agitazione culturale”. È titolare della Cattedra di Tromba presso il Conservatorio “Campiani” di Mantova.

Saverio Martinelli ha studiato pianoforte presso il Liceo Musicale “O. Vecchi” di Modena, cembalo ed organo presso il Conservatorio di Bologna diplomandosi con il massimo dei voti e ha conseguito la laurea in Discipline della Musica presso l’Università di Bologna. Si è perfezionato sotto la guida dei Maestri R. Premezzi, R. Szidon, G. Pacchioni, L.F. Tagliavini, B. Van Hoort, S. Rambaldi. Ha svolto lezioni accademiche presso l’U.T.E. di Modena sull’opera di O. Vecchi e sul melodramma verdiano. Ha fondato nel 2001 il complesso di musica da camera “La Scatola Dai Suoni” con il quale ha suonato per importanti rassegne concertistiche nazionali ed internazionali come: Musica a corte 2003, Musica a Corte Incanti Cortesi 2004, Festival Grandezze e Meraviglie, Suoni entro le Mura, Tesori Musicali Toscani, festival Echi Lontani, Armonie fra musica e architettura, MIC di Faenza, Società dei concerti di Bolzano, Teatro Bibiena, ecc.; ha partecipato con “La Scatola dai Suoni” all’inaugurazione l’Auditorium “Marco Biagi” nel 2006; ha suonato in qualità di clavicembalista continuista per l’orchestra del Conservatorio di Bologna eseguendo il Magnificat di J.S. Bach, Direttore il M° P. Scattolin.

È stato maestro collaboratore e accompagnatore del coro “Isabella D’Este” dal 1995 al 2005 e del coro del Conservatorio “Martini” di Bologna. Nel 2008 ha registrato con “La Scatola dai Suoni” per la casa editrice Tactus un CD dedicato alle composizioni da camera vocali e strumentali di G.M. Bononcini, Maestro di Cappella della Corte Estense. Come ricercatore e direttore ha curato la trascrizione moderna e l’esecuzione in concerto in prima assoluta (2009) delle sonate da chiesa dello stesso autore, progetto che continua con l’esecuzione dell’integrale delle sonate nell’ambito della rassegna “Soli Deo Gloria”. Dopo aver affiancato a queste ricerche e studi sulla musica antica, l’impegno nel campo della musica corale ed aver fondato e diretto diverse formazioni, attualmente è Direttore del coro Armonia di Bologna. In questi anni ha inoltre collaborato, come maestro al pianoforte, per i Master di perfezionamento di alcuni tra i più importanti maestri di danza italiani come Marco Batti, Liliana Cosi e Marco Vescovo.

Collabora stabilmente con il gruppo di musica popolare “Pivari Trio” con il quale ha partecipato a numerosi concerti in Italia e all’estero e alla realizzazione di progetti di ricerca e documentazione. Svolge attività di consulenza in qualità di esperto musicale, musicista e arrangiatore per la compagnia teatrale STED di Modena con la quale lavora a numerosi spettacoli. Negli ultimi anni, infine, ha prestato la propria opera in qualità di concertatore e maestro collaboratore al cembalo per la realizzazione di opere come l’Orfeo di Monteverdi Direttore M° Hirofumi Yoshida, e Il Matrimonio Segreto di Cimarosa, Ha curato un arrangiamento per piccolo ensemble dell’Opera Gianni Schicchi di Puccini. Ha insegnato nelle scuole di ogni ordine e grado e presso i conservatori di Bari, Frosinone e Bolzano. Attualmente è docente di accompagnamento pianistico presso il Conservatorio di Musica “Campiani” di Mantova.

Informazioni: Conservatorio di Musica “Lucio Campiani” di Mantova. Tel. 0376.324636
www.conservatoriomantova.com
comunicazione@conservatoriomantova.com



La Cittadella Mantova La Cittadella Mantova