Mantova cultura 2017
Scrivere Mantova
Convegno di studi sulle narratrici italiane del Novecento
18/11/2016
Il convegno Scrivere Mantova. Voci di narratrici italiane del Novecento, in programma per venerdì 18 novembre presso la Sala Ovale dell’Accademia Virgiliana a partire dalle ore 16, intende affrontare una disamina della dimensione Mantova, nelle molteplici accezioni che hanno nutrito nei secoli la sua storia, la sua cultura, la sua arte, assieme alle figure che l’hanno vissuta e abitata. Si prefigge, così, di leggerla quale spazio-tempo che ha meritato anche nel corso del Novecento una serie nutrita di riscritture letterarie e attualizzazioni saggistiche il cui rilievo non ha avuto ancora la visibilità che merita.

I contributi vogliono essere un primo sondaggio dedicato alle molte sfaccettature di detta dimensione, al fine di offrire perspicuità al nesso, per eccellenza eloquente, che ricorre con alcune letterate, di origine mantovana e non, nella prospettiva di una Mantova - nel 2016 Capitale Italiana della Cultura - colta, allora, quale paradigma e parametro che ha dato origine a interpretazioni e visioni svariate. E sono proprio le donne, in detta linea, da Olga Visentini a Maria Bellonci, da Gina Lagorio a Edgarda Ferri, solo per fare alcuni dei nomi che verranno presi in esame, ad avere offerto sia rappresentazioni esegetiche che immagini simboliche di rilevante significato.

Questo il programma: Gilberto Pizzamiglio (Università Cà Foscari, Venezia): Donne scrittrici tra memoria e dimenticanza. Luisa Avellini – Elisa Curti (Università di Bologna): Isabella d’Este Gonzaga: un dittico fra romanzo e documento. Costanza Bertolotti (Istituto Mantovano di Storia Contemporanea): Romanzi per l’educazione nazionale: le opere risorgimentali di Olga Visentini. Giovanna Ioli (italianista e critico letterario): Il Seicento di Gina Lagorio, tra amori di corte e il “flagello di Dio”. Ilaria Crotti (Università Cà Foscari, Venezia) conversa con Edgarda Ferri.



La Cittadella Mantova La Cittadella Mantova