Mantova cultura 2017
Steven Isserlis a Tempo d’Orchestra
La star del violoncello mercoledì e giovedì al Teatro Bibiena. E venerdì replica al Ponchielli di Cremona
18/01/2017
Il 2017 dell’Orchestra da Camera di Mantova si apre con un nuovo, galvanizzante sodalizio artistico che porta a Mantova per la prima volta la star del violoncello Steven Isserlis. Fresco dei concerti tenuti a KKL Luzern, Theatre des Champs-Elysees e Wigmore Hall, Isserlis approda al Teatro Bibiena, nell’ambito della stagione concertistica “Tempo d’Orchestra”, in doppia data, mercoledì 18 e giovedì 19 gennaio alle ore 20.45. Venerdì 20 gennaio il progetto verrà replicato a Cremona, su invito della storica Fondazione del Teatro Ponchielli (ore 20.30), da anni palcoscenico privilegiato per l’OCM.

Accompagnato dall'Orchestra da Camera di Mantova, Isserlis proporrà le Variazioni su un tema rococò di Čajkovskij, nella versione originale, il Concerto n. 2 in re maggiore di Haydn e l’Andante cantabile sempre di Čajkovskij. Il programma si completerà con l’Ocm chiamata a interpretare la Sinfonia in do maggiore n. 48 Maria Theresia di Haydn.

Suona la maggior parte dei concerti con il violoncello Stradivari “Marquis de Corberon (Nelsova)” del 1726, su gentile concessione della Royal Academy of Music.

Acclamato per la sua profonda sensibilità d’artista quanto per la sua strepitosa maestria strumentale, Steven Isserlis è uno dei più celebri violoncellisti di oggi. Come solista collabora con le principali orchestre, tra cui Berlin Philharmonic, Philharmonia Orchestra, NHK Symphony, Cleveland Orchestra, Mahler Chamber Orchestra. Come camerista ha ideato numerosi programmi per le maggiori rassegne concertistiche, tra cui Wigmore Hall, 92nd St Y di New York e per i Festival di Salisburgo e Verbier. Isserlis nutre grande interesse per gli strumenti d’epoca e si è esibito insieme alle più importanti orchestre di strumenti originali e in recital con cembalo e fortepiano. È anche un fiero sostenitore della musica contemporanea e ha collaborato con i più celebri compositori presentando nuove opere. Attraverso una discografia pluripremiata - che spazia da Bach a Walton, passando per Beethoven, Dvorak, Elgar e Brahms - Isserlis rivela la vastità del suo repertorio. Scrivere e suonare per i bambini è un’altra sua passione. Insignito di un CBE nel 1998 in riconoscimento dell’instancabile attività artistica, ha inoltre ricevuto il Premio Schumann della Città di Zwickau ed è uno degli unici due violoncellisti viventi incluso nella Gramophone’s Hall of Fame. 

I biglietti (32 € platea, 25 € palco, 20 € loggione, 10€ under 30) per i concerti di Mantova sono acquistabili alla biglietteria dell’Orchestra da Camera di Mantova (piazza Sordello 12, T. 0376 360476, biglietteria@ocmantova.com) e online su www.ocmantova.com e www.vivaticket.it. Mercoledì e giovedì la biglietteria in teatro aprirà alle 19.45.



La Cittadella Mantova La Cittadella Mantova