Mantova cultura 2017
Supplemento agli Atti e Memorie
Ledo Stefanini ed Emanuele Goldoni commentano due dissertazioni, del 1769 e del 1794, della Reale Accademia
06/04/2017
La Reale Accademia di Scienze, Lettere e Arti, celebra quest’anno i 250 anni dalla sua fondazione per decreto dell’imperatrice Maria Teresa. L’istituzione di un premio annuale per una dissertazione di carattere scientifico fu uno dei primi atti della neonata Accademia ai quali legare le finalità che, per statuto, era tenuta a perseguire, cioè essere motore di sviluppo tecnico-scientifico e quindi economico del territorio. Il programma, che ambiva a collocare quella di Mantova fra le celebri accademie d’Europa, fu sostenuto fino agli anni immediatamente successivi alla rivoluzione francese, quando minacciosi venti di guerra ricominciarono a spirare e, infine, investirono anche Mantova con un lungo assedio che ne atterrò le strutture economiche.

Ledo Stefanini, accademico virgiliano, ed Emanuele Goldoni, informatico di formazione e professione, hanno raccolto, trascritto e commentato due delle dissertazioni scientifiche “coronate” (come al tempo si usava dire) dalla Reale Accademia rendendole così accessibili sia su supporto cartaceo che scaricabili in rete: quella di Gregorio Fontana del 1769, sull’altezza dei getti delle fontane, e quella di Antonio Ludeña del 1794, sul rapporto tra le nuove meccaniche analitiche e quella di Galileo e Newton. L’una testimonianza di una ottimistica (matematica) visione del futuro; l’altra, del 1794, ultima pubblicata dall’Accademia, pervasa da uno spirito di scetticismo nei confronti degli sviluppi della meccanica, promossi dai grandi analisti francesi.

Un tempo, quello delimitato dalle due date, di grandi rivolgimenti politici e culturali ai quali non fu estraneo il pensiero scientifico. Purtroppo, raramente gli storici sono anche storici della scienza, ed è questo il motivo per cui pochi si sono accorti dell’esistenza e dell’importanza di quello che si potrebbe definire “illuminismo matematico”. Che negli anni della mantovana Reale Accademia andò soggetto anche a crisi e ripensamenti, tanto da dare senso concreto all’incoraggiamento ai matematici del grande d’Alembert: «Andate avanti, la fiducia vi verrà».

Il lavoro di Stefanini e Goldoni, pubblicato come supplemento agli «Atti e Memorie» dell’Accademia, verrà presentato dagli stessi autori nella Sala Ovale della Virgiliana, venerdì 7 aprile allo ore 17. Come di consueto l’ingresso è libero a tutti.

La Cittadella Mantova La Cittadella Mantova