Mantova cultura 2017
Trio Eclissi e Trio Najma in concerto
Le due premiate formazioni si esibiscono per l’ “Estate Musicale del Conservatorio”
02/08/2016
Due ensemble, il Trio Eclissi e il Trio Najma, sono riuniti in un unico concerto martedì 2 agosto alle ore 21, nel climatizzato Auditorium “Monteverdi” in Via Conciliazione. La serata, facente parte della rassegna “Estate Musicale del Conservatorio”, presenta i vincitori del IV Concorso Internazionale di Musica da Camera 2016 “Stanze dell’Arte” di Canneto sull’Oglio (MN): al Trio Eclissi è andato il Premio “Mauro Pagano”, mentre il Trio Najma ha conquistato il Primo Premio assoluto.

La serata ha inizio con il Trio Eclissi impegnato nel Notturno Trio op.13 del compositore Andrea Di Giovanni (1978). Dopo l’intervallo è la volta del Trio Najma (nella foto) che affronta dapprima Felix Mendelssohn Bartholdy (1809-1847) nel Concerto n.1 op. 113 (Allegro con fuoco - Andante - Presto) per poi passare a una carrellata di autori contemporanei: Mauro Porro (1956) Klarivalk e Claudio Panariello (1989) Rhapsody on a windy night, brani entrambi scritti per questa formazione, e infine Fabrizio Festa (1960) Omnia Mutantur.

Il Trio Eclissi è formato da affermati musicisti. Giacomo Ferrari, pianista milanese laureato con il massimo dei voti e la lode al Conservatorio di Milano. Il violinista Elton Tola, nato a Scutari in Albania, la cui carriera accademica lo ha portato alla “Musik Hochschule” di Detmold, alla “Ecole Supérieure de Musique” a Sion (svizzera) e al Conservatorio “Cantelli” di Novara. Vincitore di numerosi premi ha fatto parte di varie orchestre in Albania e in Italia. Dal 2011 è docente di violino presso la “Ricordi Music School” di Milano. Nel 2013 ha fondato la “Milano Chamber Orchestra”. Il terzo componente il Trio, Ingrid Ruko, ha iniziato lo studio del violoncello a cinque anni in Albania nella “Scuola di Musica” di Durazzo per poi proseguire al Conservatorio di Milano dove ha conseguito il diploma nel 2009 e si è poi perfezionata. Ha vinto vari primi premi in concorsi di esecuzione e ha tenuto concerti in Italia e all’estero, sia in veste di solista che in formazioni cameristiche. Suona un violoncello costruito da Francesco Lazzaretti nel 1887.

Il Trio Najma nasce nel 2014 dall’idea di realizzare una formazione cameristica insolita composta da clarinetto (Arianna Tieghi), clarinetto basso (Luca Lenzi) e pianoforte (Ilenia La Rocca) e di eseguire in prima assoluta un repertorio originale e innovativo, grazie al contributo di compositori nazionali e internazionali che accettano di scrivere per loro. Il Trio si propone di sperimentare nuovi registri musicali, stili esecutivi e di integrare il classico con il moderno, fino alla musica elettronica. L’obiettivo è quello di distinguersi nel panorama musicale attraverso l’accurata ricerca di un repertorio che spazi fra culture di tutto il mondo.

Informazioni: Conservatorio di Musica “Lucio Campiani” di Mantova. Tel. 0376.324636
www.conservatoriomantova.com
comunicazione@conservatoriomantova.com





La Cittadella Mantova La Cittadella Mantova