Mantova cultura 2017
Tutto Vivaldi per il Natale in S. Maria del Gradaro
Concerto monografico sul “prete rosso” proposto dal Coro Ricercare Ensemble con Accademia degli Invaghiti
26/12/2016
Ritorna l’atteso ciclo dei concerti di Natale del Coro da camera Ricercare Ensemble, tradizionale appuntamento giunto alla ventinovesima edizione, che vede quest’anno l’esecuzione di un programma monografico imperniato su alcuni tra più grandi capolavori musicali sacri per soli coro e orchestra di Antonio Vivaldi. Dopo l’anteprima a Revere, l’appuntamento è nella Chiesa di S.M. del Gradaro di Mantova lunedì 26 dicembre alle ore 21 (ingresso a pagamento). Replica martedì 27 alle ore 21 nella chiesa parrocchiale SS. Pietro e Paolo di Sermide (ingresso libero).

L’ampio recupero del repertorio barocco restituito a una prassi esecutiva più informata e consapevole ha definitivamente consacrato il compositore veneziano come autore di successo e le sue composizioni, anche di genere sacro, hanno raggiunto la meritata popolarità. Antonio Vivaldi, detto il “prete rosso”, conosceva benissimo i modi per spettacolarizzare il linguaggio strumentale e vocale in concordanza con le ragioni dello spirito, raccogliendo le influenze del teatro e dello strumentalismo moderno. Pochi incisivi ed evidentissimi tratti stampano nella memoria di ogni ascoltatore l’infinità di virtuosismi che si trasfigurano in un’architettura formale, avvincente e in un’energia ritmica e melodica di grandissimo coinvolgimento.

Così, nei brani sacri scelti per questo concerto che vede impegnati il Coro da camera Ricercare Ensemble affiancato dall’Orchestra barocca Accademia degli Invaghiti e i contributi solistici di Anna Simboli e Elena Bertuzzi soprano, Andrea Arrivabene alto, Michele Concato tenore, Mauro Borgioni e Matteo Bellotto basso, diretti da Romano Adami. Viene eseguito il famoso e monumentale Gloria Rv 589, scritto verso il 1713 per l’ Ospedale veneziano della Pietà; il Magnificat Rv 610 e il Dixit Dominus Rv 595 detto di Praga; il Concerto per archi in sol minore Rv 157. Sicuramente tutti esempi emblematici dei caratteri vivaldiani, mostrati nei contrasti più vividi e nella libera ed esaltata gioia creativa del maestro veneziano.

L’iniziativa si svolge in collaborazione con la Diocesi di Mantova e le parrocchie di S.M. del Gradaro (che festeggia quest’anno e nell’occasione anche il 50° di fondazione) di Revere (dove ha avuto luogo l’anteprima) e di Sermide.





La Cittadella Mantova La Cittadella Mantova